fbpx
Primo PianoSanitá

Gimbe, curva pandemica in netta salita in Sicilia

Casi covid in aumento: sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica

Impennata di contagi, la curva pandemica si alza sempre di più in Sicilia, a dimostrarlo i dati Gimbe.

Il report della fondazione Gimbe evidenzia un aumento del numero dei nuovi contagi da coronavirus. Nonostante le restrizioni vigenti, la crescita di persona che si sottopongono a vaccinazione e inoculazione di un numero elevato di terze dosi, il covid tiene la Sicilia sotto assedio.

Tuttavia solo pochi giorni fa il governatore della Sicilia Nello Musumeci ha dichiarato che l’isola si trovi lontana al momento dalla zona d’emergenza.

Nella settimana 1-7 dicembre in Sicilia si registra infatti una performance in peggioramento.

I casi attualmente positivi al covid per 100.000 abitanti (289) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi pari al 9,5% rispetto alla settimana precedente.

Catania mantiene il primato delle città siciliane per numero di contagi con 227 nuovi positivi.

Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (9%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti COVID-19.

In Sicilia la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 71,4% (media Italia 77,3%) a cui aggiungere un ulteriore 3,4% (media Italia 2,8%) solo con prima dose.

Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 34,9%, la media Italiana è 46,8%. Le dosi di vaccino complessivamente inoculate sono 7441889.

Secondo quanto riportato dal bollettino covid della giornata di ieri 8 dicembre, questa è la ripartizione dei nuovi contagiati per città 57 Agrigento, 62 Caltanissetta, , 21 Enna, 23 Messina, 94 Palermo, 13 Ragusa, 49 Siracusa, 72 Trapani.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button