fbpx
CronachePrimo Piano

Covid, dati Gimbe: casi in aumento in Sicilia

Aumenta il numero dei soggetti positivi al covid nell’ultima settimana in Sicilia. Il tasso dei contagi è ancora alto nonostante le vaccinazioni.

La Fondazione Gimbe ha divulgato dei dati in merito allo stato della pandemia del coronavirus. Il covid non lascia scampo ed è per questo che sono necessari analisi sull’andamento dei contagi, delle forniture e somministrazioni. Ma anche sul numero dei nuovi vaccinati, delle terze dosi e delle coperture.

«Nella settimana che va dal 10-16 novembre si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi al Covid per 100.000 abitanti (196) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (12,2%) rispetto alla settimana precedente In Sicilia», si legge nel documento.

Il monitoraggio settimanale della Fondazione indica un prospetto poco confortante sul covid. Soprattutto se si guarda all’imminente periodo di festività.

«Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (9,7%) – si evince dal testo – e in terapia intensiva (5,5%) occupati da pazienti in cura per coronavirus».

I dati sulla pandemia da covid non fanno che avvalorare la tesi dell’Oms sulla quarta ondata già in atto.

La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 70,6% (media Italia 76,8%) a cui aggiungere un ulteriore 3,0% (media Italia 2,3%) solo con prima dose.

Il tasso di copertura vaccinale con dose booster è del 35,8% (media Italia 53,3%); il tasso di copertura vaccinale con dose aggiuntiva è del 100,0% (media Italia 59,6%).

A seguire i dati dell’elenco dei nuovi casi covid per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia: Catania 115, Messina 107, Siracusa 88, Caltanissetta 58, Trapani 51, Agrigento 49, Palermo 47, Enna 46 e Ragusa 31.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button