fbpx
CronachePrimo Piano

Musumeci: limitare le libertà per vincere la battaglia

«Uno Stato che tutela i propri cittadini proprio come fa un padre con i suoi figli. Una battaglia di diritti, doveri e civiltà». Per Musumeci, la lotta contro il Covid deve passare attraverso lo Stato.

La lotta al Covid continua e si trasforma sempre più anche in una lotta contro i no-vax.

Durante la trasmissione Omnibus in onda su La7 il presidente Nello Musumeci ha ribadito la necessità di intraprendere ogni strada possibile per combattere la pandemia. Compito dello Stato salvaguardare i propri cittadini anche se questo significa limitare le libertà di chi non prende parte a questa battaglia, i no vax appunto.

Ulteriori restrizioni in vista per chi ancora è dubbioso sui vaccini. «Vaccinarsi per non finire al cimitero», esordisce Musumeci.

Il vaccino è ormai considerato l’unico rimedio per uscire da una pandemia che ormai ha stravolto le vite di tutti noi da quasi due anni, un rimedio per, come affermato dal presidente “non finire al cimitero”. Un frase forse un po’ cruda, discutibile, ma ha come intento chiaramente quello di non dimenticare cosa ha realmente causato questo virus.

Un virus che fino ad oggi ha ucciso più di 5 milioni di persone nel mondo.

L’80% dei ricoverati in Sicilia non è vaccinato, questo è indicativo di come il vaccino non escluda dal contagio ma riduca l’ospedalizzazione.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button