fbpx
CronachePrimo PianoSenza categoria

Locale di Catania vìola per l’ennesima volta le regole: titolare rischia revoca

Catania, il “Sabor latino” infrange, nuovamente, le misure anti-Covid. Già nell’estate 2020 il locale era stato multato e chiuso per alcuni giorni; ma col passare dei mesi ha collezionato sempre più “multe” per un totale di 85 giorni di chiusura.

Il 16 giugno scorso, infatti, il locale di Piazza Carlo Alberto si era distinto per la prima mancanza di rispetto alle norme imposte dalle Autorità competenti. Trasgredisce, di nuovo, il 9 settembre (30 i giorni di chiusura). Ma nel 2021 le inottemperanze si ripetono a raffica: il 12 gennaio stessa sorte ma sanzione differente (15 giorni di chiusura); il 23 febbraio cliché (provvedimento raddoppiato).

Nessuna sorpresa da parte degli operanti, quindi, quando martedì scorso ricevono alcune segnalazioni in merito al locale gremito di persone rilassate nel sorseggiare i propri cocktail. Il pub della “Fera o luni” anche, stavolta, si era distinto in peggio.

I clienti alla vista delle forze dell’ordine preferiscono la fuga; il titolare, invece, dovrà regolarsi di conseguenza dinanzi alle contravvenzioni rimediate per il mancato rispetto delle misure di contenimento anti Covid. Ma anche per avere consentito che un dipendente non indossasse la mascherina e per l’allegro assembramento di clienti.

Ancora un’altra sanzione, forse, ancora un’altra trasgressione. I poliziotti hanno, però, inoltrato al Comune la richiesta di revoca dell’autorizzazione per l’esercizio dell’attività, sulla base delle reiterate condotte illecite.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button