fbpx
CronachePrimo Piano

Le ipotesi del nuovo decreto: Green Pass anche per treni e aerei ma niente obbligo per il ritorno a scuola

Non sarà esteso l’obbligo vaccinale al personale scolastico ma solo una “forte raccomandazione” almeno per il momento. È quanto emerso dall’ultimo incontro tra il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e i sindacati della scuola.

Il nuovo decreto, dunque, non vedrà questa importante novità: un nodo in meno da sciogliere per il premier Draghi. L’obbligatorietà del certificato verde per accedere a ristoranti e bar al chiuso (esclusa la consumazione al bancone), spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi sarà valida a partire dal 6 agosto ma il governo Draghi mira nel prossimo confronto giovedì 29 luglio di estendere il Green Pass ai trasporti a lunga percorrenza quali aerei, treni, navi. 

Una misura che scatterebbe già dalla prossima settimana al fine di scongiurare un possibile boom di contagi vacanzieri. 

Discorso diverso, invece, per i trasporti pubblici le cui sorti non sono state ancora decise ma non si esclude la possibilità di esibire il Green Pass anche in metro e autobus in concomitanza con l’inizio della scuola. Il ritorno sui banchi dovrebbe avvenire in presenza ( e con la mascherina) ma ancora nulla è deciso. Venerdì 30 luglio sarà proprio il ministro Bianchi a presentare alle Regioni il piano scuola che seguirà le linee guida già indicate dal Cts.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button