fbpx
NewsPrimo PianoSport

Giro di Sicilia, Nibali profeta in patria

Lo "squalo" Nibali si è aggiudicato la classifica finale del Giro di Sicilia. Prima vittoria da professionista nell'isola, staccato Valverde.

Vincenzo Nibali è tornato ad imporsi in gara ufficiale e lo ha fatto nella sua Sicilia. Il ciclista della Trek – Segafredo ha, infatti, riportato un ottimo primo posto nel Giro di Sicilia, staccando di 46″ lo spagnolo Valverde e di 49″ l’italiano Covi. Per lui è la prima vittoria da ciclista professionista nella sua terra nativa.

La vittoria dell’ultima tappa Sant’Agata di Militello – Mascali ha regalato il finale più dolce a Nibali, specie perché arrivata a pochi chilometri da casa, favorito pure dalla piena conoscenza delle strade percorse.

Nibali interrompe così il digiuno di successi che ormai si protraeva dal 2019 (penultima tappa del Tour de France). “Questo successo mi da morale e fiducia per Il Lombardia di settimana prossima”. Obiettivo, neanche troppo celato, è infatti adesso l’ottenimento di un risultato prestigioso al Giro di Lombardia, sopra cui si alzerà il sipario tra appena sette giorni.

Tanta emozione e commozione da condividere con i familiari per lui, che ha accolto con gioia il ritorno sul gradino più alto del podio. Nibali, in fondo, ci sperava ed è stato bravo a respingere gli assalti ripetuti di Valverde e Froome per poi lasciarsi andare ad un pianto liberatorio dopo la bandiera a scacchi. Appuntamento al prossimo Giro di Sicilia che si terrà dal 12 al 15 aprile 2022.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button