fbpx
CronachePrimo Piano

L’Etna non riposa mai: parossismo notturno con nube eruttiva alta 11km

Nuovo parossismo notturno per l’Etna che regala un’altra spettacolare nube eruttiva ai catanesi. 

 

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che la fontana di lava al Cratere di Sud-Est è terminata, mentre continua una debole emissione di cenere.

L’attività esplosiva ha prodotto una nube di eruttiva che ha raggiunto circa 11.000 m slm, sulla base delle immagini satellitari, muovendosi prima in direzione S e successivamente in direzione SE, e una piccola colata lavica dal fianco meridionale del cono del Cratere di Sud-Est dell’Etna. La colata, che si è diretta in direzione SO, è attualmente ancora alimentata e si attesta ad una quota di circa 2800 m s.l.m.

Pioggia di cenere sui paesi di Zafferana Etnea (versante E), Fleri (versante SE), Pedara e Cannizzaro (versante S). L’ampiezza del tremore e in rapida diminuzione pur ancora nella fascia alta. La sorgente del segnale viene localizzata a sud est del Cratere Sudest ad un livello di ca. 3000 s.l.m.

L’attività infrasonica è rientrata a livelli bassi. L’aeroporto di Catania risulta operativo.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button