fbpx
NeraPrimo Piano

Bimbo di 20 mesi si ustiona con l’acqua bollente, è in terapia intensiva al Cannizzaro

Si butta addosso un contenitore con acqua bollente e si ustiona. Il bimbo si trova adesso ricoverato in terapia intensiva.

Un bimbi di 20 mesi ieri pomeriggio mentre si trovava a casa ad Ispica, a Ragusa con i genitori si sarebbe versato addosso un contenitore con dell’acqua bollente. Il recipiente sembra si trovasse nel microonde. Il piccolo se lo sarebbe rovesciato sopra in un secondo di disattenzione dei genitori.

Il bimbo sembra aver riportato ustioni di secondo grado sul 10% del corpo, principalmente su collo e torace.

Il bambino è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Centro ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Ad allertare i soccorsi sanitari del 118 sarebbe stata la madre. Per il soccorso del bambino un elisoccorso è stato fatto arrivare da Clatanissetta nella base di Modica e da lì a Catania.

Nel reparto diretto da dottore Rosario Ranno il piccolo paziente è sottoposto a terapia specialistica.

Non vi è ancora prognosi ma i medici sperano di poter far tornare a casa il piccolo in tempo per le feste.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button