fbpx
Cronache

Tamponi e referti abusivi: denunciati due medici e un infermiere a Catania

Abusivismo anche sui tamponi che provano la positività al Covid19: è quanto emerso dai controlli dei carabinieri del Nas, alla ricerca di strutture illecite, eseguiti in tutta Italia. 

Una nuova serie di operazioni ha interessato le città di Catania, Torino, Ravenna e Siena portando al sequestro di kit diagnostici e tamponi.

I Carabinieri del Nas di Catania hanno individuato due medici e un infermiere che avevano articolato un sistema illecito di esecuzione di analisi e falsa refertazione. Sequestrati dunque 25 kit diagnostici e 33 tamponi rino-faringei di dubbia provenienza dal valore di 500 euro.

Sui tre professionisti pende l’accusa di esercizio abusivo della professione sanitaria e falso in certificazione cliniche.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button