fbpx
CronachePrimo Piano

Stop alle vaccinazioni dei docenti, Drago: “Mondo nella scuola nel caos ‘grazie’ alla Regione Siciliana”

Era tra le grandi novità della campagna vaccinale la possibilità di destinare un certo numero di dosi di AstraZeneca ai docenti under 55.

«Prima, il 14 febbraio, la Regione Siciliana inizia in pompa magna a vaccinare i docenti con tanto di telecamere al seguito. Poi il nulla e la confusione più totale culminata nelle ultime 48 ore. Infatti un link per la registrazione comparso sul sito dell’assessorato alla Salute ha generato il caos. I docenti hanno cercato di registrarsi per la vaccinazione ma poi è stato rimosso e ancora è tutto indefinito», denuncia la senatrice siciliana del gruppo Misto Tiziana Drago.

Il 17 febbraio, infatti, il Miur vieta alle Regioni di affidarsi agli elenchi interni nell’attesa che venga divulgato un testo ufficiale. 

«Chiedo all’assessore Razza e all’assessore Lagalla, così come penso sia nelle loro intenzioni, di avere rispetto per gli oltre 75mila lavoratori della scuola siciliana, dettando i tempi per la vaccinazione del personale con chiarezza, stilando una precisa road map. Questi stop, questi rinvii stanno creando fibrillazioni tra i docenti che sono tornati in classe e assolvono al loro dovere con coscienza e scrupolo».

«Inoltre -conclude Drago-vorremmo sapere quando sarà prevista la vaccinazione per le categorie fragili, penso alle persone con disabilità o a chi ha una grave malattia»

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button