fbpx
Cronache

Sicilia diventa gialla, alcune regioni verso la bianca: la roadmap delle regioni

La Sicilia diventa gialla con un Rt di 0,66. L’Rt medio nazionale, intanto, sale ma rimane ancora sotto 1, cioè la soglia considerata critica. In questa settimana il dato arriva a 0,95 (la media tra 0,86 e 1,06) contro lo 0,84 della scorsa settimana. Gli esperti temono una ripresa dell’epidemia complici anche le varianti di Covid rintracciare nella penisola.

Regioni che cambieranno colore

Diverse le Regioni che cambieranno colore con la settimana entrante. Toscana, Provincia di Trento, Abruzzo e Liguria slittano in arancione; si aggiungono anche Umbra e Provincia Autonoma di Bolzano. La Sicilia, invece, vira verso la “zona gialla”. Questi i cambiamenti che si prospetteranno a partire da domenica 14 febbraio dopo l’analisi dei dati epidemiologici del monitoraggio settimanale. Al momento si contano ben 11 regioni gialle. Dall’11 febbraio, infatti, è passata in questa fascia anche la Puglia.

Proroga divieto di spostamenti

L’ultimo Consiglio dei ministri con il governo uscente (il Conte bis) proroga fino al 25 febbraio lo stop a tutti gli spostamenti tra Regioni.

Zona rosso scuro

Alcune Regioni rischierebbero la fascia “rosso scuro” così come proposta dall’EDC (l’European Centre for Disease Prevention and Control) dell’Unione Europea che ha inserito dall’11 febbraio l’Umbra nelle aree in “rosso scuro”. La provincia di Perugia e 6 comuni del ternano sono in fascia rossa, in base a un’ordinanza regionale, con un Rt abbondantemente sopra 1 e un rischio alto.

Zona bianca

Due regioni, invece, hanno i dati per entrare, addirittura, in zona bianca. Parliamo della Val d’Aosta e della Sardegna entrambe con un Rt sotto 1 e un’incidenza di positività inferiore a 50 casi per 100mila la settimana. Per il passaggio però devono avere questi parametri per due settimane.

Gli Rt delle Regioni

Di seguito il valore dell’Rt nelle varie Regioni.

Abruzzo 1,22 (1,16-1,28)

Basilicata 1,2 (0,98-1,44)

Calabria 0,81 (0,73-0,93)

Campania 0,8 (0,73-0,91)

Emilia-Romagna 0,94 (0,91-0,96)

Friuli 0,98 (0,94-1.03)

Lazio 0,96 (0,93-0,99)

Liguria 1,08 (1,02-1.13)

Lombardia 0,97 (0,94-1.01)

Marche 0,94 (0,86-1,04)

Molise 1,09 (0,79-1,41)

Piemonte 0,93 (0,9-0,97)

Provincia Bolzano 1,25 (1,2-1,3)

Provincia Trento 1,2 (1,12-1,28)

Puglia 1,05 (1,01-1,09)

Sardegna 0,87 (0,82-0,93)

Sicilia 0,66 (0,63-0,69)

Toscana 1,1 (1,06-1,16)

Umbria 1,2 (1,13-1,26)

Val d’Aosta 0,77 (0,58-0,97)

Veneto 0,71 (0,68-0,74)

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button