fbpx
Cronache

Sequestrò pasticcere per farsi restituire un debito: condannato ad oltre 11 anni di carcere

I Carabinieri della Stazione di Catania Aeroporto hanno arrestato il 33enne catanese Francesco Cuffari in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Corte di Appello etnea.

L’uomo è uno dei componenti del gruppo criminale che il 3 marzo 2016 sequestrò Ignazio Fragalà pasticciere di origini siciliane, residente a Pomezia, al fine di farsi restituire dal figlio del rapito un debito di circa 130.000 euro.

Condannato dai giudici per concorso in sequestro di persona a scopo di estorsione, dovrà scontare una pena equivalente ad anni 11 e mesi 2 di reclusione.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, si trova rinchiuso nel carcere di Catania Bicocca.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button