fbpx
NeraPrimo Piano

Sub in pericolo di vita a Santa Tecla salvato a 400 metri dalla costa

Soccorso in mare, sub salvato a 400 metri dalla costa di Santa Tecla.

Un intervento salva vita quello della Capitaneria di Porto di Catania avvenuto ieri sera a seguito di una richiesta di soccorso. La segnalazione riguardava un sub in pericolo di vita a Santa Tecla. A causa delle avverse condizioni meteorologiche, i forti venti e il mare in tempesta l’uomo non riusciva a tornare a riva.

Il sub, trovandosi in pericolo di vita, dopo essere risalito in superficie ed essersi reso conto dell’impossibilità di rientrare, ha prontamente iniziato a segnalare verso terra la sua presenza in mare con l’uso di una torcia.

Sarebbe infatti stato il luccichio dei flash luminosi ad attirare l’attenzione di alcuni passanti lungo la costa acese. I quali prontamente hanno avvertito quanto stesse accadendo alla Guardia Costiera.

La Capitaneria di porto di Catania ha disposto l’immediato intervento di una pattuglia via terra e della motovedetta SAR CP 888.

Nonostante la scarsa visibilità delle ore serali, le onde alte fino a 3 metri e le raffiche di vento molto intense, i militari intervenuti via mare sono riusciti a recuperare il sub.

Una volta raggiunto l’uomo si presentava ormai giunto allo stremo delle forze, in evidente stato di fatica e provato dalla lunga permanenza in acqua.

Il rapido intervento dei mezzi della Guardia Costiera ha così permesso di trarre in salvo il subacqueo.

L’uomo sembra non aver riportato ferite ma solo un grande spavento. In buono stato di salute, è stato dunque condotto presso la banchina motovedette della Capitaneria di Porto di Catania ed affidato alle cure dei familiari giunti sul posto.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button