fbpx
NeraNews in evidenza

Romeno spintona e minaccia la madre per 20 euro

Arrestato un 32enne romano, aveva minacciato e aggredito la madre nel tentativo di estorcerle denaro.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato un
cittadino romeno di 32 anni, ritenuto responsabile del reato di estorsione.

La questione si è verificata nella mattinata, ad allertare il 112 la chiamata di una 47enne originaria della Romania, residente in viale Grimaldi nel quartiere di Librino. La donna lamentava  l’essere stata costretta per l’ennesima volta dal figlio a consegnargli del denaro che. Somme se che seppur esigue, consentivano al suo nucleo familiare una dignitosa sussistenza.

L’uomo era già noto ai militari a seguito di numerose denunce per analoghi fatti. Gli stessi, una volta recatesi presso l’abitazione della donna, hanno avuto modo di apprendere che la vittima era stata spintonata dal figlio. A questo sono seguite da parte del romeno minacce di ritorsioni al fine di farsi consegnare la somma di 20 euro, quindi, dopo aver ottenuto il denaro, aveva riconsegnato il cellulare alla sorella poi allontanandosi da casa.

I militari lo hanno poi localizzato ad un cinquecento metri da casa e bloccato dopo un
inseguimento a piedi al termine del quale, perquisito, aveva ancora la banconota estorta
alla madre nella tasca anteriore dei jeans.

L’arrestato è stato associato al carcere catanese di Piazza Lanza.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button