fbpx
Nera

Ragazzo investito muore sul colpo, una donna si costituisce: “Sono stata io”

Vittoria: investe, uccide un ragazzo e poi scappa. In caserma si presenta una donna che si costituisce, sostenendo di aver investito e ucciso il giovane 29enne Fodye Djaanka, del Mali. Il tragico incidente è avvenuto lungo la SP 2 in direzione Acate.

Le forze dell’ordine, dopo aver raccolto le testimonianze e analizzato i filmati di video-sorveglianza, hanno cercato di rintracciare l’auto incriminata. La donna, però, proprio nella serata di ieri si sarebbe costituita presso la Stazione dei Carabinieri di Vittoria; sono in corso le indagini per accertare la versione fornita da quest’ultima. La signora di Vittoria, di 63 anni, aveva investito il ragazzo, che era in bici, scappando subito dopo, questa è la versione raccontata dalla stessa. Stando alle dichiarazioni rilasciate da quest’ultima: dopo l’impatto non si è fermata a prestare soccorso al ragazzo in gravissime condizioni di vita.

Crediti foto: La Repubblica

La foto è solo a scopo illustrativo

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button