fbpx
Giudiziaria

Processo Gregoretti, non luogo a procedere per Salvini

 Sentenza di non luogo a procedere in quanto il fatto non sussiste: è quanto decretato dal Gup di Catania Nunzio Sarpietro, nei confronti dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini nell’ambito dell’inchiesta sul caso Gregoretti.

L’accusa è di sequestro di persona e abuso d’ufficio per aver, in un primo momento, bloccato lo sbarco di 131 migranti dalla nave della Guardia Costiera italiana. L’udienza preliminare, che si trova all’ultimo atto, è stata aperta e chiusa, senza nessuna replica delle parti.

Mentre, per il ritardo nello sbarco di migranti dalla nave Open Arms, il Gup di Palermo, Lorenzo Jannelli, il 17 aprile scorso ha rinviato a giudizio Salvini, fissando la prima udienza per il prossimo 15 settembre davanti la seconda sezione penale del Tribunale.

«Dedicato questa assoluzione ai miei figli, agli italiani e agli stranieri perbene -ha commentato il leader della Lega fuori dall’aula bunker di Bicocca- Ho fatto quello che avrebbe fatto chiunque: difendere il proprio Paese L’Italia è l’unico Paese dell’Unione Europea dove sono aumentati gli sbarchi irregolari: evidentemente qualcuno non sta facendo tutto ciò che è in suo possesso».

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button