fbpx
CronachePrimo Piano

Ponte sullo Stretto, c’è il parere favorevole della Commissione. Falcone: “Avviare subito il progetto”

Anche la Commissione ministeriale istituita per valutare la costruzione del Ponte sullo Stretto sembrerebbe favorevole all’infrastruttura che ormai ha preso i contorni di leggenda.

L’opera, dopo ben otto mesi di lavoro, è stata definita “utile”. Unica perplessità: la campata unita che secondo la Commissione andrebbe sostituita con tre campate.

«Le ultime notizie che giungono da Roma ci danno ragione. La Commissione di esperti -annuncia Marco Falcone assessore alle Infrastrutture- istituita dall’ex ministro De Micheli, conferma quello che sosteniamo da sempre, cioè la bontà del progetto già esistente del Ponte sullo Stretto come unica strada per scrivere una nuova storia di Sicilia e Sud Italia. Per altro verso, l’ipotesi alternativa di Italferr del ponte a tre campate, ancorché valida e ritenuta fattibile, sarebbe però tutta ancora da impostare».

Malgrado il progetto non sia inserito nel Recovery Fund, il governatore siciliano in accordo con il presidente della Regione Calabria si mostrano favorevoli a sacrificare l’alta velocità e destinare i fondi alla costruzione del ponte. 

«Ecco perché dobbiamo partire subito dal progetto di Eurolink che WeBuild, assieme a Sicilia e Calabria, si è detta pronta a realizzare da subito. Un progetto chiavi in mano, già munito dei necessari pareri e relative autorizzazioni. Il governo Musumeci chiede che non si perda più tempo, facendo anche appello alla chiara maggioranza pro-Ponte presente in Parlamento. Oggi ci sono tutte le condizioni per passare dalle parole ai fatti».

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button