fbpx
CronachePrimo Piano

Pantelleria: gli imprenditori chiedono a Musumeci la zona bianca

Con zero nuovi contagi da oltre 15 giorni ed un solo positivo al Covid-19 presente sull’isola, gli imprenditori chiedono l’istituzione della “zona bianca” per Pantelleria.

Con una lettera indirizzata al Presidente della Regione Nello Musumeci, all’assessore alla Salute Ruggero Razza e all’assessore alle Attività produttive Mimmo Turano i 30 imprenditori si appellano al CPCM del 30 novembre 2020 che stabilisce che può essere prevista l’esenzione delle misure restrittive per talune parti del territorio regionale, in ragione dell’andamento del rischio epidemiologico.

«Pantelleria ha tutti i requisiti per poter diventare “Zona Bianca” – si legge nella missiva – «tenuto conto dei dovuti accorgimenti quali: distanza – mascherina – tampone per chi arriva da altre regioni e sanificazione».

«Sottoponiamo questa istanza, perchè crediamo fermamente che si possano comprendere le difficoltà dovute al protrarsi delle limitazioni anti-Covid, ed in particolar modo per gli operatori dei settori economici (Bar – Ristoranti – Palestre) costretti alla chiusura o ad una particolare limitazione delle rispettive attività». Si legge ancora nella lettera.

«Tali limitazioni sono doverose, ovunque gli indicatori di diffusione del contagio segnalino situazioni tali da mettere seriamente in pericolo la salute dei nostri cittadini. Considerato che le indicazioni epidemiologiche sono oggettivamente migliori – concludono imprenditori e commercianti -, per non dire che Pantelleria si potrebbe considerare in questo momento “zona free”, riteniamo sia giusto applicare l’esenzione prevista dal Dpcm a beneficio di quelle situazioni quali Commercio – Ristorazione – Bar – Palestre, per le quali è prioritario favorire un progressivo ritorno alla normale attività”.

L’unico soggetto positivo presente a Pantelleria è un immigrato ospite del centro di accoglienza.

 

Mostra di più

Fabiola Foti

38 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 20 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente assistente parlarmentare con mansioni di Ufficio Stampa presso il Parlamento Europeo. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Leggi Anche
Close
Back to top button