fbpx
CronachePrimo Piano

Padroni ricoverati per Covid, scatta assistenza per amici a quattro zampe

Molti amici a quattro zampe sono rimasti soli a causa del Covid. I padroni di cani e gatti, infatti, ricoverati in ospedale per positività, non possono più occuparsi di loro.

Il Comune di Catania, pertanto, mediante due strutture speciliazzate convenzionate con l’amministrazione comunale sta provvedendo al mantenimento degli animali domestici rimasti, temporaneamente, senza padrone. L’iniziativa ha subito trovato disponibilità. Sono due le società che hanno dato l’Ok per la cura: ‘Il Rifugio di Concetta Srls’ e ‘Arca di Noè Srl’.

Assistenza gratis per cani e gatti

L’assistenza per i compagni canini e felini è totalmente gratuita. Le due società hanno la cura di prelevare, accogliere e assistere in appositi locali gli animali domestici durante il ricovero dei rispettivi padroni, in mancanza di altri aiuti familiari.

Il sindaco di Catania, Salvo Pogliese commenta l’iniziativa catanese (una delle poche del Sud Italia) “L’emergenza sanitaria ha anche determinato giornalmente l’ospedalizzazione di decine di persone con degenze che talvolta si protraggono anche per settimane. Abbiamo messo a punto questo protocollo, che si aggiunge alle altre iniziative realizzate dall’Amministrazione per migliorare l’affidamento degli animali, per venire incontro ai proprietari costretti a lasciare incustoditi e senza assistenza i loro amici a quattro zampe per cause connesse all’epidemia, il che genererebbe un ulteriore stato d’ansia e di preoccupazione, considerato il ruolo che gli animali d’affezione svolgono all’interno del nucleo familiare e a maggior ragione per chi vive da solo”.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button