fbpx
IntervistePrimo Piano

Le PMI siciliane al tempo del corona virus. Intervista alla deputata Damante

Mentre nella notte lo stretto di Messina è stato attraversato senza autorizzazione, la Sicilia si trova a dover affrontare un’altra emergenza, forse meno immediata, ma comunque impellente.

Nei giorni scorsi Ketty Damante, deputata Ars del Movimento 5 Stelle, ha sollevato la questione relativa a quanto stabilito dalla delibera di giunta n.66 del 20 febbraio. Abbiamo intervistato la deputata per maggiori chiarimenti in merito.

Cosa prevede la delibera di giunta in questione?

«La delibera prevede una riprogrammazione delle risorse dagli assi meno performanti verso quelli più virtuosi.  Le risorse comunitarie vengono riallocate verso l’OT7 – Sistemi di Trasporto e tolte all’OT3 – Competitività PMI e all’OT4 – Energia»

Qual è la posizione del UE in merito, anche alla luce dell’emergenza generata dalla pandemia?

«La legge europea prevede normalmente la riallocazione delle risorse quando non vengono raggiunti gli obiettivi per asse tematico. In questo modo le somme residue vengono spostate verso le azioni maggiormente virtuose. L’asse relativo ai trasporti e alle infrastrutture è importante in Sicilia, ma occorre pensare ad una riprogrammazione in linea con le condizioni attuali, dettate dalla pandemia in atto»

Quali sono le proposte che il Movimento 5 Stelle sta portando avanti?

«Il Movimento 5 Stelle ritiene fondamentale dedicarsi alla riprogrammazione dei fondi comunitari, per diverse ragioni. Prima di tutto, il tessuto imprenditoriale siciliano dovrà avere, dopo l’emergenza coronavirus, gli strumenti per ripartire. Le risorse andrebbero riallocate sugli assi che coinvolgono direttamente lo sviluppo d’impresa. In secondo luogo, occorrerebbe intervenire immediatamente, nei limiti imposti dalla legislazione in materia, sulla sospensione dei termini per i progetti già in corso. La governance regionale ha già dimostrato di non essere in linea con i tempi delle imprese, come si evince dai numerosi ritardi delle Azioni del PO FESR Sicilia. Non possiamo permetterci di continuare a fare errori in questa direzione».

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker