fbpx
Politica

La senatrice Tiziana Drago dal M5S a Fratelli D’Italia

La senatrice Tiziana Drago dopo aver detto addio al Movimento Cinque Stelle fa il suo ingresso in Fratelli D’Italia.

«Ho scelto di aderire a Fratelli d’Italia per la convergenza su alcuni temi per i quali cui mi sono impegnata in questi anni. Temi quali la tutela della famiglia, la difesa di un Sud spesso fuori dall’agenda di governo, le politiche per la scuola . In Fratelli d’Italia ho trovato ascolto e piena convergenza su queste battaglie che hanno contraddistinto la mia attività da parlamentare», ha dichiarato Tiziana Drago nel corso di una conferenza stampa indetta da Fratelli d’Italia per ufficializzare anche il passaggio dei deputati Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri. 
«Adesso sono all’opposizione, un’opposizione però che mi piacerebbe definire dialogante nell’interesse degli italiani. C’è da fare valutazione critica sui temi che vengono proposti in un momento storico importante come quello che stiamo vivendo, perché abbiamo meno di 40 giorni per il completamento del piano nazionale di Ripresa e Resilienza e su questo bisogna intervenire. Con la senatrice Rauti abbiamo già collaborato in un gruppo informale sul tema dell’incremento demografico e dello sviluppo economico. Sviluppo economico che, per me, passa anche dal tema del Ponte sullo Stretto: un argomento che sento mia in quanto rappresenta una rivalutazione della Sicilia».
«Infine -sottolinea la senatrice- la tutela della famiglia per me è la questione delle questioni e ho lavorato e sto lavorando su un progetto di incremento demografico che contiene proposte concrete e realizzabili. Sono contenta di poter lavorare da ora in avanti con un gruppo che è attento alle competenze dei suoi parlamentari».

 

E.G.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button