fbpx
CronachePrimo Piano

In 40 alla Trattoria Incognito di Acireale per un battesimo: chiuso per cinque giorni

Lo scorso fine settimana, così come disposto dal Comando Provinciale di Catania su strategiche linee guida concordate in sede prefettizia, i Carabinieri della Compagnia di Acireale hanno eseguito dei servizi straordinari di controllo del territorio nei comuni di Acireale e Aci Castello, finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, nonché al contenimento della diffusione epidemica da coronavirus.

I militari, collaborati dai colleghi della C.I.O. del XII° Reggimento Sicilia, hanno controllato complessivamente 62 persone, di cui 18 sanzionate per l’inosservanza del divieto di spostamento in comune diverso da quello di residenza, salvo comprovate esigenze; 13 sanzionate per non aver mantenuto una distanza di sicurezza di almeno un metro, provocando un assembramento con altre persone all’interno di un esercizio pubblico.

Inoltre, un controllo nel ristorante Trattoria Incognita in via Giovanni Verga ad Acireale all’interno del quale una quarantina di persone, tra adulti e bambini, stavano festeggiando un battesimo con somministrazione sul posto di alimenti e bevande, in violazione delle misure di contenimento della diffusione epidemica da coronavirus.

Ad ognuno dei partecipanti adulti è stata elevata la sanzione di euro 400, mentre per il locale è stata disposta la chiusura temporanea per 5 giorni.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button