fbpx
CronachePrimo Piano

Il sindaco di Acireale celebra un matrimonio al tempo del Coronavirus con il divieto di assembramento

Il sindaco di Acireale Stefano Alì ha celebrato un matrimonio e non ci sarebbe notizia se non fossimo in uno stato di crisi in cui è fatto divieto di assembramento.

Il matrimonio sembra sia stato celebrato nella giornata odierna, è lo stesso sindaco a pubblicizzare l’avvenimento sul suo profilo facebook. A corredo della foto pubblicata il commento “Matrimonio al tempo del Coronavirus”. A meno di un ora dall’incauta pubblicazione da parte del primo cittadino ci giungono numerose segnalazioni contro il sindaco.

Cittadini infuriati che ricordano che al momento non si celebrano funerali e matrimoni. C’è chi scrive «a Bergamo l’esercito porta via i morti che non hanno nemmeno l’estrema unzione, ad Acireale il sindaco Alì celebra i matrimoni e posta le foto.»

Nella foto pubblicata il primo cittadino mostra quello che – in realtà – appare proprio essere un assembramento all’interno di un luogo chiuso, in questo caso il municipio di Acireale.

Dal Decreto del 9 marzo articolo due – come a tutti noto –  “Sull’intero territorio nazionale è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico”.

Mostra di più

Fabiola Foti

38 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 20 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente assistente parlarmentare con mansioni di Ufficio Stampa presso il Parlamento Europeo. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button