fbpx
CronachePrimo Piano

Grida “mamma” e si accascia a terra: si spegne così una bimba di 9 anni

Come riportato da Riccardo Campolo del quotidiano Palermo Today una bimba di 9 anni si accascia in cucina poco dopo aver urlato “mamma”. La piccola aveva appena finito di cenare insieme alla gemellina e al fratello più piccolo quando urla “mamma” e cade al suolo. Questa è la dolorosa scomparsa di una bambina di 9 anni, morta giovedì scorso, presso l’ospedale “Di Cristina”. Inutili, purtroppo, i soccorsi del 118.

Acqua dei Corsari sotto shock

Gli abitanti di Acqua dei Corsari, dove viveva la piccola, sono tutti sotto shock. “Mercoledì sera- racconta un familiare a Palermo Today – sono intervenuti i sanitari con l’ambulanza. Hanno provato a lungo a rianimarla, anche mentre la portavano in ospedale. Poi ci hanno riferito che era entrata in coma. L’indomani mattina è arrivata la triste notizia. Mia nipote è stata trasferita nella camera mortuaria del Di Cristina in attesa che venga organizzato il funerale”.

La madre autorizza la donazione degli organi

La madre della bimba autorizza la donazione degli organi, salvando altri 3 bambini in lista di attesa per un trapianto. “Adesso in varie regioni d’Italia quei bambini hanno una nuova speranza di vita grazie al fegato e ai reni della piccola palermitana”.

G.G.

 

 
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button