fbpx
Cinema

Catania come non l’avete mai vista: online la webserie “Fratelli Noir”

La Catania dal sapore anni ’50 della webserie “Fratelli Noir” assume toni misteriosi, disordinati ma senza abbandonare quel velo di ironia che contraddistingue i suoi cittadini.

Con la regia di Daniele Gangemi, esordisce la puntata zero di Fratelli Noir -prodotta da Cinedance- una webserie che unisce il noir alla commedia per un prodotto elegantemente curato in ogni piccolo dettaglio. I protagonisti ricordano i Blues Brother in versione sicula: Renny (Renny Zapato) è un po’ panciuto e pasticcione, mentre François e (François Turrisi) è precisino, a tratti quasi ossessivo-compulsivo. I due fratelli che di mestiere fanno gli investigatori privati si troveranno, di puntata in puntata, a risolvere i casi più strani e disperati che si possano immaginare. Alla “Fratelli Noir Investigation” si rivolgeranno sempre personaggi strampalati che uniti ai due fratelli dal dubbio talento investigativo daranno vita gag esilaranti.

« Fratelli Noir -esordisce Gangemi- si tratta di un bell’esperimento, su una via indipendente. La serie è nata certamente sotto una buona stella: parteciperemo al Vegas Cine Fest di Las Vegas. Per noi è un onore che “Fratelli Noir” sia in concorso in un festival tanto prestigioso. Malgrado l’emergenza sanitaria abbia colpito il settore del cinema, siamo riusciti a confezionare un prodotto che ha conquistato anche fette di pubblico internazionali».

Catania protagonista

Fratelli Noir è ambientata in una Catania frenetica, dove l’Etna vigila sorniona la città. Ma i luoghi scelti da Gangemi non sono i classici monumenti simbolo della metropoli etnea. L’indole dark e oscura di Catania si annida fin sotto la pietra lavica.

«Ho cercato sempre di raccontare una Catania europea ed internazionale, facendo vedere non solo i punti di vista già raccontati. Volevamo che il centro della narrazione fosse altro: tutto ciò che la città possiede ma che nasconde gelosamente. Ad esempio dal porto di Catania si può sviluppare un racconto secondario grazie alle presenza -solo un catanese può saperlo- di un gasometro ossia una struttura circolare dove vendevano il gas. Sono poche le città che ancora ne possiedono uno: questi sono gli elementi che voglio raccontare e che parlano del passato della città. Per me l’importante è che Catania fosse uno dei protagonista della serie, che emergesse Catania come un protagonista allo stesso modo dei personaggi».

Daniele Gangemi, da sempre legato alla sua terra, racconta come il marchio dell’Isola sia un “richiamo a cui ogni siciliano è chiamato a rispondere”. Un prodotto cinematografico che è cresciuto anche grazie alla collaborazione di alcune realtà territoriali che si sono prestate da sponsor come La Mafaldineria, protagonista di un simpatico aneddoto.

«Capita di dover ripetere alcune scene più volte, anche a causa di movimento della macchina da presa più complesso. Con Renny abbiamo girato la scena in Mafaldineria più volte: dunque si è trovato costretto a mangiare tanti cannoli e panini con le polpette. Tanta birra per mandare giù quanto mangiato: a fine scena era un po’ ubriaco».

Un legame

«Catania è la mia terra. La serie rimarrà siciliana, ma ragionando con la produzione, ci sono delle cose che ci piacerebbe realizzare come delle puntate a tema,  o degli episodi in giro per la Sicilia», racconta Gangemi.

La serie, inoltre, vedrà affiancare ai due fratelli investigatori anche molti altri personaggi interpretati dall’esperto attore Aldo Toscano, Fabio Boga, Greg di Lillo e Greg, gli affermati Egle Doria, Francesca Agate, Plinio Milazzo, Ketty D’Agosta, le giovani promesse, Myriam Rapisardi, Santi Sergio Falsone. Senza dimenticare la starguest Mario Venuti.

«L’episodio è nato perché tutti siamo scesi in campo con il desiderio di portare avanti questo progetto. Ringrazio tutti, a partire dalla produzione fino agli stagisti», conclude il regista.

FRATELLI NOIR PUNTATA ZERO

 

 

Tags
Mostra di più
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker