fbpx
Cronache

Biancavilla, Carabinieri presi a calci e pugni da una donna che tenta di far scappare il figlio

Biancavilla, aggredisce con calci e pugni i Carabinieri per far scappare il figlio, senza alcuna plausibile ragione. Manette per una donna di 56 anni, ritenuta responsabile di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché lesioni personali. Nella serata di ieri, i militari effettuano una perquisizione nell’abitazione familiare per constatare la salute di un minore, allontanato da una struttura per motivi di salute. Alla vista dei Carabinieri, però, la madre, senza alcuna ragione, li minaccia e aggredisce per consentire al figlio di fuggire. Il ragazzo è stato affidato al padre che ne curerà il rientro in struttura.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button