fbpx
PoliticaPrimo Piano

Aumento di stipendio alla portavoce del presidente Musumeci: chi ha votato sì e chi ha votato no

Non si placa la bufera che ha investito Michela Giuffrida dopo la votazione sull’aumento dello stipendio della portavoce del Presidente della Regione: un trattamento contrattuale ed economico similare a quello di un dirigente di fascia A, con un compenso che supererebbe i 100 mila euro l’anno.

La seduta di venerdì 26 marzo ha visto in totale 53 votanti, di cui 26 contrari e 27 favorevoli. Insomma un voto qui ha proprio fatto la differenza.

Ecco chi ha votato sì

Amata E. Fratelli D’Italia

Aricò A. Diventerà Bellissima

Assenza G. Diventerà Bellissima

Bulla G. UDC

Calderone T. Forza Italia

Cannata R. Fratelli d’Italia

Caputo Mario Forza Italia

Caronia M. Forza Italia

Catalfamo A. Lega

Cordaro S. PA

D’Agostino N. SFIV

Di Mauro R. PA

Falcone M. Forza Italia

Gallo R. Forza Italia

Galluzzo P. Diventerà Bellissima

Grasso B. Forza Italia

Laccotto G. SFIV

Mancuso M. Forza Italia

Miccichè G. Forza Italia

Musumeci N. Diventerà Bellissima

Pellegrino S. Forza Italia

Pullara C. Misto

Ragusa O. Lega

Savarino G. Diventerà Bellissima

Savona R. Forza Italia

Ternullo D. Forza Italia

Zitelli G. Diventerà Bellissima

e… chi ha votato no

Barbagallo A. Pd

Campo S. M5S

Cappello F. M5S

Catanzaro M. Pd

Bianco C. M5S

Cracolici A. Pd

Damante K. M5S

De Luca A. M5S

Di Caro G. M5S

Di Paola N. M5S

Dipasquale N. Pd

Fava C. Misto

Gucciardi B. Pd

Lantieri A. Forza Italia

Lentini S. PA

Lo Giudice D. Misto

Lupo G. Pd

Marano J. M5S

Palmeri V. A.S.

Pasqua G. M5S

Schillaci R. M5S

Siracusa S. M5S

Sunseri L. M5S

Trizzino G. M5S

Zafarana V. M5S

Zito S. M5S

La replica della Regione

«La norma che riguarda la figura del portavoce del presidente della Regione, approvata nei giorni scorsi, ne individua lo status giuridico determinando il superamento della esistente, stabilita con precedente legge regionale che lo equiparava, unica tra le Regioni italiane, a quello del segretario particolare, del presidente e degli assessori. È evidente a tutti come le due figure professionali siano distinte, per compiti e responsabilità», è quanto sottolineato dalla Presidenza della Regione.

«Il nuovo inquadramento giuridico che, è bene sottolinearlo, allinea così il ruolo del portavoce alla normativa della maggior parte delle Regioni italiane, non comporta automaticamente – prosegue la nota – il trattamento economico massimo previsto dalla norma. La retribuzione, infatti, sarà stabilita con deliberazione della Giunta regionale (e quindi ridotta, come già avvenuto per molte altre posizioni apicali). E ancora una volta sara’ in linea con quanto previsto dagli Enti di pari livello. Quindi, molto lontano dalla dimensione ipotizzata, in molti casi strumentalmente e in malafede».

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button