fbpx
CronachePrimo Piano

Voli alle stelle per tornare a casa a Natale. Sicilia isola isolata

Voli aerei alle stelle già da ora

In piena campagna elettorale, mentre tutti i candidati alla presidenza si offendono a vicenda per cercare di conquistare fino all’ultimo voto, c’è chi non potrà esprimere alcuna preferenza perchè l’unico momento in cui potrà fare ritorno a casa sarà a natale. Si tratta dei tantissimi lavoratori e o studenti che si trovano fuori dalla loro terra.

In questo periodo frenetico che precede l’elezione in Sicilia dell’Assemblea Regionale Siciliana nessuno si preoccupa di dire che tra le priorità vi è quella della continuità territoriale che permette di godere di sconti per chi come in Sicilia vive in un’isola: una terra dove giovani e meno giovani sono costretti a partire per tentare fortuna altrove nel mondo del lavoro e degli studi.

Abbiamo fatto una simulazione per tentare di capire a circa 50 giorni dal natale quanto costerà un biglietto per far ritorno a casa. Prezzi già esorbitanti, soprattutto per chi viene dal profondo nord. Un biglietto di andata e ritorno, con la compagnia aerea più conveniente, da Milano ha il costo di euro 486,29, quasi 500,00 euro. La tratta meno dispendiosa sarebbe quella su Roma Catania: andata e ritorno a euro 189,60.

Per chi vuole andare e venire da Bologna il costo del biglietto più alla mano è di euro 417,36. Da Londra e Parigi andata e ritorno che sfiorano i 600,00.

I racconti degli “esuli”

Andrea di Catania che vive e lavora in Olanda con la propria moglie italiana – ci racconta – per far ritorno a casa, ad un prezzo ragionevole, ha dovuto prenotare a luglio riuscendo ad ottenere un 25% di sconto, rischiando però “non ero sicuro, e ancora non lo sono, se saranno proprio questi i giorni di ferie che mi saranno concessi”. Tatiana, che vive in America, afferma “Sono 8 anni che vivo negli States e sono riuscita tornare solo una volta.”

C’è poi chi decide di anticipare le feste, come Giorgia “natale è un disastro! Io quest’anno mi sono rifiutata di spendere, come ogni anno, lo stesso prezzo di un intercontinentale. Vado a trovare i miei la settimana prima per una cifra più ragionevole”

Qualcuno, chi può, preferisce tornare in macchina ma nelle grandi distanze e se si hanno a pochi giorni a disposizione è impossibile.

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.