fbpx
CronachePrimo Piano

Schiaffeggia e minaccia la madre e il fratello disabile: arrestato 36enne

Minacciava e picchiava senza alcuna pietà sia l’anziana madre che il fratello disabile: così, un 36enne di Caltagirone è finito in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. 

L’uomo, rientrato dall’estero in Italia per la fine di una sua relazione sentimentale,  è tornato a vivere a casa dalla madre che, già accudiva un altro figlio disabile. L’abuso di alcol e droghe, però, aveva reso il 36enne prepotente e violento, arrivando a picchiare la madre al rifiuto di cedergli denaro per i propri vizi. La poveretta ha sempre sopportato in silenzio gli insulti, gravi ed ignominiosi che il figlio le riservava. Particolarmente pesanti le minacce che le riservava come «Vattene a fare la prostituta, ti squaglio, ti ammazzo, non ho niente da perdere».

In un’occasione addirittura distruggeva le suppellettili di casa accanendosi su un quadretto di San Pio da cui estraeva dei cocci di vetro che puntava alla gola della madre. L’aggressione provocava l’intervento del fratello che, pur con le sue evidenti difficoltà e nonostante gli schiaffi ricevuti, cercava di difendere la donna ferendosi alle mani. Inoltre, il fratello disabile ha raccontato che dopo aver espresso un giudizio sulla fidanzata del fratello, quest’ultimo gli procurava la frattura di un piede.

Aggressioni quasi quotidiane, distruzione del mobilio, sottrazione del cellulare della donna da parte del figlio per impedirle di chiamare gli altri figli non conviventi e i Carabinieri.  Un quadro di tristezza e angoscia che ha portato le vittime ha denunciato il 36enne.

L’uomo si trova rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker