fbpx
CronachePrimo Piano

Voglia di asparagi e di girare a cavallo. Violate restrizioni per Coronavirus

Restrizioni violate per fare un giro in calesse o raccogliere asparagi. Sono alcune delle motivazioni riscontrate dai militari che pattugliano le strade siciliane al fine di controllare il mantenimento disposizioni contenitive per la diffusione del coronavirus.

A Piedimonte Etneo, i militari hanno denunciato un 67enne di Mascali perché, in via Noci passeggiava a  bordo di un calesse con il suo cavallo. L’uomo non ha saputo fornire alcuna spiegazione ai carabinieri he lo avevano fermato per
dei controlli.

A Randazzo, invece, gli agenti hanno denunciato padre e figlio randazzesi, l’uno di 55 e l’altro di 28 anni. I militari hanno sorpreso i due  mentre si trovavano in quel largo San Giuliano. Alle richieste di spiegazioni padre e figlio hanno risposto che stavano recandosi a raccogliere asparagi.

Lungo la SS 417 Catania-Gela due uomini di 32 e 34 anni sono stati coinvolti in un incidente autonomo. I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno chiesto comprovate motivazioni ai due che non sono riusciti a proferire parola. Inoltre, il guidatore si è rifiuto di sottoporsi agli esami per l’accertamento del consumo di sostanze alcoliche e/o stupefacenti. Così è scattata la denuncia per violazione delle disposizioni per il contenimento del coronavirus.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker