fbpx
CronacheNews

Violano la sorveglianza speciale, fermati dalla polizia

Ieri, personale della Polizia di Stato ha arrestato i pregiudicati catanesi RECCA Giuseppe (classe 1963) e TRINGALE Antonio (classe 1963) perché responsabili del reato di violazione alle prescrizioni della Sorveglianza Speciale a cui entrambi sottoposti.

Entrambi i pregiudicati risultano noti alle cronache per essere stati arrestati durante due operazioni che hanno inflitto un duro colpo alla cosca dei Cappello. Giuseppe Recca, infatti, venne arrestato durante l’operazione Titanic, che a fine anni ’90 portò in carcere oltre 100 affiliati della cosca; Tringale, invece, era stato arrestato nell’ambito della più recente operazione Revenge.

Gli agenti delle volanti, transitando per una strada del rione San Berillo Nuovo, hanno notato i due individui a bordo di scooter percorrere la strada affiancati e nel contempo discutere.

Dopo l’alt della polizia ed il conseguente controllo, gli agenti hanno notato che entrambi erano sottoposti alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno e per questo erano stati privati della patente di guida. Venivano quindi denunciati per guida senza patente e conseguentemente dichiarati in stato di arresto per aver violato la legge penale durante il regime della sorveglianza.

Su disposizioni dell’A.G. di turno sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima che si svolgerà nella giornata odierna.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker