fbpx
CronacheNews

Viola il divieto di avvicinamento alla moglie. Era già stato fermato per maltrattamenti

Linguaglossa –  Il 24 febbraio scorso era già stato arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia. Ma, Copacel Vasile, cittadino romeno, classe ’88, non era riuscito a non avvicinarsi alla compagna e ai tre figli minori, nonostante il divieto di avvicinamento alla casa familiare.

Per questo motivo, i Carabinieri di Linguaglossa lo hanno arrestato e portato in carcere. Il 24 febbraio scorso, era arrivato al culmine dopo 3 anni di violenza: in preda ai fumi dell’alcool, Copacel Vasile molestò e minacciò la moglie, puntandole persino un cacciavite alla gola. Fuggito a piedi, fu rincorso e a bloccato da una pattuglia del Radiomobile di Randazzo (CT).

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker