fbpx
Cronache

Covid, 19 pazienti positivi e 10 operatori sanitari nella RSA Villa Lisa – RETTIFICA

In relazione all’articolo dal titolo «Covid, 20 pazienti e 16 operatori sanitari positivi nella RSA Villa Lisa di Misterbianco», a seguito di un chiarimento telefonico con la dott.ssa Marchica n.q. di Direttore sanitario della Villa Lisa srl pubblichiamo la seguente rettifica:

«Tutto il  personale di Villa Lisa srl unitamente a tutti pazienti ricoverati sono stati sottoposti a tampone molecolare o a sierologico nelle seguenti date: 08.05 – 23.06 – 07.07 – 04.08 – 28.09 – 23.10 – 17.11. Tutti  gli ambienti della struttura sono  disinfettati giornalmente con prodotti raccomandati dal manuale dell’I.S.S.  e dal mese di marzo sottoposti a sanificazione sia con personale interno che tramite società terze abilitate. A tutto il personale sono stati consegnati i necessari DPI ivi compresi i guanti  per i quali la Direzione Sanitaria provvedeva a farsi rilasciare apposita ricevuta di consegna», si legge nella nota ufficiale.

«A tutto il personale, dal momento del verificarsi dei primi casi positivi, sono stati consegnati anche i DPI previsti e richiesti in caso di possibili contatti con soggetti positivi al Covid- 19 quali tute e occhialini/visiere di protezione. A dimostrazione di quanto affermato  si allegano foto nelle quali viene  ritratto personale   che indossa i citati DPI. I pazienti risultati positivi al Covid -19 ad oggi sono 19 mentre i dipendenti sono numero 10».

«Si precisa che all’inizio del mese di aprile è stato elaborato dalla RSA un protocollo anticontagio  che è stato comunicato al personale tenuto a rispettarlo. Sono stati inviati al personale i link per procedere alla formazione specifica (FAD). È stato istituito un comitato interno per la verifica dell’applicazione del protocollo e per l’eventuale aggiornamento di quest’ultimo in relazione alle normative emanate dal Governo. Il citato comitato è costituito dal datore di lavoro, dal RLS,  dal RSPP e  dal medico competente», prosegue la missiva.

«Delle verifiche del rispetto del protocollo  sono stati fatti continui controlli che sono stati documentati. Dal mese di marzo, inoltre,  fra le mascherine ricevute dalla Protezione Civile e quelle acquistate direttamente dalla RSA la struttura è stata dotata di circa 30.000 mascherine chirurgiche e  4100 mascherine FFp2. Per quanto riguarda i guanti in lattice/nitrile oltre quelli consegnati dall’ASP di Catania ( circa 60.000) ne sono stati acquistati dalla RSA 20.000. A tutela della sicurezza della struttura è stato acquistato ed installato un termoscanner per la rilevazione della temperatura all’ingresso».

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker