CronachePrimo Piano

Villa Belvedere di Acireale nel degrado

Villa Belvedere, fiore all’occhiello e polmone verde della città di Acireale, appare sporca e malridotta agli occhi dei fruitori.

La villa

La Villa Belvedere, intitolata a Vittorio Emanuele III, è il più grande giardino pubblico della città.
Sorta nel 1848, prende subito il nome di Belvedere per lo splendido panorama che si gode affacciandosi dal suo balcone in fondo al viale principale.

All’interno del giardino è presente quello che rimane del “Cafè Chantant” Eden (poi teatro), costruzione in stile moresco, dove si eseguivano concerti ed operette.

Stando alla storia della villa, proprio qui nel 1905 viene proiettata la prima pellicola cinematografica.

Lungo i viali della villa si osservano alcuni busti di illustri acesi del passato.

Nella parte destra si trova il gruppo marmoreo di Aci e Galatea, tratto da un gesso ospite della Pinacoteca Zelantea.

Viali alberati, storia locale ed un panorama mozzafiato, sembrano quindi rendere la villa di Acireale un posto unico e suggestivo, una preziosa meta turistica.

Sarebbe proprio così se solo gran parte del giardino pubblico non si trovasse in stato di totale abbandono.

Il degrado

Chi volesse fare oggi una passeggiata all’interno della villa di Acireale si ritroverebbe infatti immerso in un giardino parzialmente abbandonato.

Aiuole incolte, transenne divelte, immondizia ed incuria saltano subito all’occhio a chi visita il giardino.

Domenica mattina, complice la bella giornata di sole, la villa è stata meta di numerose visite.

Acesi, turisti ed una scolaresca di Roma in gita hanno affollato i viali del giardino pubblico.

villa belvedere ingresso

Ai loro occhi, già all’ingresso, la villa si è presentata vergognosamente violentata.

A coprire una buca creatasi dopo il distaccamento di una parte del mosaico c’è oggi una orribile transenna.

Solo il primo di numerosi segnali di incuria che abbiamo potuto osservare e fotografare.

 

La vasca che dovrebbe ospitare alcuni pesci rossi si presenta sporca, coperta da erbacce e con un nauseabondo strato di lerciume che galleggia a pelo d’acqua.

vasca pesci

transenne

villa prato

 

 

 

 

 

 

Neppure la zona con le giostre per bambini sembra risparmiata dallo scempio.

Oltre a notare l’assenza di alcune zolle del manto erboso è impossibile infatti non imbattersi in griglie metalliche disseminate lungo tutto il percorso.

Le griglie, che dovrebbero interdire alcune zone della villa non praticabili, una volta abbattute non sono mai state rialzate, e potrebbero rappresentare un serio pericolo, sopratutto per bambini ed anziani.

Critiche

cestinistatueSe da una parte degrado e sporcizia sono dovuti all’inciviltà di alcuni fruitori del luogo, dall’altra qualche critica all’amministrazione sorge spontanea.

I cestini e le transenne presenti all’interno della villa appaiono danneggiati, e la colpa non è di certo imputabile a nessun amministratore.

Ma è forse responsabilità del comune se il mezzo busto di Teodoro Musmeci quasi non si vede più sotto le fronde degli alberi.

“Paesi che vai…” villa pulita che trovi

Le buone intenzioni dell’amministrazione comunale nel rendere presentabile la villa belvedere sembrano comunque esserci.

Avvicinandoci infatti alla zona che ospita il gruppo marmoreo di Aci e Galatea si nota un evidente stato di pulizia.

La zona, che dovrebbe essere inaccessibile, sembra che abbia beneficiato di ripulitura.

L’ordine e la pulizia di questo angolo contrastano con il disordine e la sporcizia che regnano tutto intorno.

villa aci e galatea

Come mai un angolo della villa teoricamente inaccessibile ha beneficiato di ripulitura? La spiegazione esiste.

La villa belvedere è stata recentemente ripresa dalla trasmissione RAI “Paesi che vai” condotta da Livio Leonardi.

Le telecamere dell’emittente nazionale si sono concentrate, guarda caso sull’unica zona pulita dell’intero giardino.

Preso dunque atto della possibilità di vedere (almeno ogni tanto) villa belvedere pulita, l’interrogativo sorge spontaneo.

Bisogna sperare in più frequenti visite di illustri emittenti televisive per far tornare la villa di Acireale allo splendore di un tempo?

 

 

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.