fbpx
NeraNewsNews in evidenza

Vigile urbano di Catania fermato per terrorismo negli Emirati Arabi

Un ispettore della polizia municipale di Misterbianco, Catania, trovato in possesso della canna di una pistola Beretta calibro 765, è stato fermato per terrorismo all’aeroporto di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi.

Sembra che l’uomo, in viaggio con la moglie per festeggiare i 25 anni di matrimonio, abbia dichiarato al ritrovamento della pistola nel proprio bagaglio, che si trattasse di una banale casualità. L’ispettore avrebbe infatti nascosto la canna della pistola di servizio dentro un calzino riposto poi dentro una scarpa da ginnastica che sarebbe finita accidentalmente all’interno della valigia per il viaggio.

Sul caso è intervenuta ad Abu Dhabi l’Ambasciata Italiana, nella quale sede si trova in stato di fermo il vigile urbano che dopo aver chiesto un periodo di ferie ha prolungato la vacanza.

La Farnesina, per chiarire la vicenda, come riporta blogsicilia, ha contattato la polizia municipale di Misterbianco.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button