CronachePrimo Piano

Via Etnea chiusa per la cera affama i commercianti

I festeggiamenti in onore di Sant’Agata sono terminati ma la cera continua ad incrostare le strade e ne causa la chiusura. Via Etnea risulta paralizzata: le transenne osteggiano i cittadini e rendono le attività commerciali “ostaggi” della stessa via. I negozi sono vuoti come le aspettative dei commercianti di veder entrare un cliente.

Cera e spazzatura

Via Etnea alta è un cumulo di cera, segatura e spazzatura lasciata dai “devoti” con tanto rispetto per la Santa ma poco per il rispetto civico. Se disastrose sono le condizioni nelle quali riversano le strade, altrettanto si può dire delle vendite dei negozi presenti in zona.  Le ristrettezze dal punto di vista della viabilità risultano complici, oltre che principali responsabili, dell’ingigantire di un traffico già congestionato.

Sarebbe ipocrita non definire la festa di Sant’Agata anche un’opportunità commerciale. Camion dei panini, bancarelle e negozietti ricavano positivamente in termini di guadagno in questi giorni di festa. Come può, invece, verificarsi l’esatto opposto dopo il 5 febbraio? Semplice: essendo costretti a chiudere le strade. I privati, che hanno aiutato concretamente contro il dissesto del Comune di Catania sia in occasione del capodanno che per i festeggiamenti Agatini, paradossalmente risultano i più colpiti in negativo. Oltre la crisi, anche la festa di Sant’Agata riporta le sue note dolenti alla già precaria situazione commerciale.

Altro, come anticipato, anche il traffico: cittadini che “forzano” le disposizioni stabilite dalla municipali, divieti e giri infiniti con le auto. Insomma: Catania è nel caos. Due anni fa, via Etnea con le sue arterie vennero chiuse per dieci giorni mentre l’anno scorso “solo” per cinque giorni. Quanto dovremo aspettare stavolta? L’assessore Balsamo, nonostante i numerosi tentativi, risulta irraggiungibile.

La chiusura delle strade coincide con la chiusura dell’economia. Via Etnea tra spazzatura, cera, traffico e crisi questo è il vero volto di Catania post Sant’Agata.

 

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.