CronacheNewsNews in evidenza

I lavoratori del consorzio minacciano il suicidio

Sono i lavoratori del consorzio di bonifica 9 che continuano a protestare riguardo le incertezze del proprio futuro lavorativo, che stamane  hanno minacciato il suicidio dal tetto dell’edificio di via Centuripe.

Lo scorso 21 luglio, dopo l’annuncio di 50 possibili licenziamenti,  gli stessi lavoratori hanno protestato davanti la struttura di via Centuripe 9  dalle 07 del mattino sino alle 14.

Ad intervenire sono i Vigili del Fuoco, i Vigili Urbani e la Polizia, che dopo aver messo in sicurezza la zona sottostante, ha proceduto a calmare gli animi, ma i lavoratori del consorzio non si fermano, intendono protrarre la protesta mentre urlano :”Vogliamo il lavoro, ci hanno abbandonato”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.