fbpx
CronacheEconomiaMultimediaNewsNews in evidenza

Vertenza Bingo Family: “I lavoratori sono stati usati”

“Il lavoro serve a dare la dignità, non a toglierla”. A parlare Marilena Russo, Filcams Cgil, sulla vertenza della Bingo Family che vede coinvolti 15 lavoratori ingiustamente licenziati. Oggi, è stato il primo dei tre giorni di sit in davanti la sede della società, in via Gabriele D’Annunzio.

La società continua a dichiarare di non aver mai assunto i dipendenti coinvolti, ma di averli messi solo in prova. “I lavoratori, però, sono stati usati per l’inaugurazione e per formare i nuovi addetti. E’ inutile che la società dica che vuole assumere altro personale. Adesso –   conclude la sindacalista –  le persone non sanno più come andare avanti. C’è il nulla.”

 

Mostra di più

Marco Benanti

45 anni, ex operaio scaricatore alla base di Sigonella, licenziato in quanto “sgradito” al governo americano per “pensieri non regolari”, ex presunto “biondino” dell’agenzia Ansa, ex giocatore di pallanuoto, ex 87 chili. Soggetto sgradevole, anarchico, ne parlano male in tanti, a cominciare da chi lo ha messo al mondo: un segno che la sua strada è giusta. Ha, fra l’altro, messo la sua firma come direttore di tante testate, spesso solo per contestare una legge fascista di uno Stato postfascista che impone di fatto un censore ad un giornale (e in molti hanno, invece, pensato che lo ha fatto per “mettersi in mostra”). E’ da sempre pubblicista, mai riconosciuta alcuna pratica per professionista, nemmeno quelle vere. Pensa di morire presto, ma di lui – ne è certo- non fregherà niente a nessuno. Nemmeno a lui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker