fbpx
Cronache

Ventenne maltratta la convivente per futili motivi: ai domiciliari

I Carabinieri della Stazione di Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza un 20enne, di Catania, per maltrattamenti.

Ieri mattina la convivente del giovane, una ragazza catanese, ha telefonato al 112 chiedendo aiuto ai Carabinieri perché, a seguito dell’ennesima lite scaturita per futili motivi, era stata aggredita dal suo compagno e si sentiva in imminente pericolo di vita per recrudescenza dei gesti violenti rivolti nei suoi confronti.

I militari immediatamente intervenuti hanno bloccato il 20enne, ancora nell’abitazione, in un evidente stato di agitazione mentre inveiva contro la giovane accertando che le condotte violente, vessatorie e minacciose si reiteravano dal 2014, anno di inizio della relazione con la vittima.

L’arrestato è stato collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione di un familiare, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker