fbpx
CronacheNews in evidenza

Ventata di legalità, scoperti 4 negozi commerciali abusivi e privi di autorizzazioni

Catania-Una delle zone più “calde” del quartiere di Librino è stata passata a setaccio, ieri, dagli uomini del Commissariato di P.S., validamente collaborati dalle unità del Reparto Prevenzione Crimine della Sicilia Orientale, dai cinofili e dagli artificieri dell’U.P.G.S.P. della Questura di Catania, dalla Guardia di Finanza, dalla Polizia Locale, dai Vigili del Fuoco e dalle squadre di pronto intervento dell’Enel di Librino: un vero dispiegamento di forze, dunque, ma l’oggetto del controllo era il caseggiato di Viale Moncada 16, una sorta di fortilizio.

Si è trattato di un controllo accurato e approfondito che ha fatto emergere una situazione di rilevante illegalità.

Ben quattro esercizi pubblici privi di qualsiasi autorizzazione, i cui gestori sono stati denunciati per invasione di edificio, sono anche risultati privi di comunicazione inizio attività al Sindaco, di requisiti professionali per il commercio di prodotti alimentari, nonché di quelli sanitari ed edilizi. Tali attività – un bar panineria, due botteghe di generi alimentari e una rivendita di prodotti surgelati – saranno oggetto di ulteriore approfondimento da parte dell’ Ufficio Igiene dell’ASP, e il Commissariato di Polizia ne richiederà la chiusura, in quanto abusivi.

I controlli sono proseguiti con la collaborazione della squadra ENEL che ha potuto constatare 32 allacci abusivi su un totale di 36 utenze controllate e 2 contatori manomessi.

Strana è anche apparsa l’assoluta assenza di qualsiasi fornitura ufficiale di acqua, per cui verranno sviluppati ulteriori accertamenti da parte di personale specializzato.

Inoltre, sono stati controllati 50 garages ed effettuate 3 perquisizioni, nel corso delle quali sono stati rinvenuti 3 involucri di cocaina e 10 stecche di marijuana.

Infine, sono stati altresì posti agli arresti domiciliari due pregiudicati della zona, per violazione agli obblighi cui erano sottoposti.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.