fbpx
CronachePrimo Piano

Vaccino arrivato al Civico di Palermo. Oggi sarà vaccinato il direttore del Pronto Soccorso

Alle ore 8.00 di questa mattina il vaccino anticovid è stato consegnato all’ospedale Civico di Palermo che sarà la base siciliana di vaccinazione. Tra i primi ad essere vaccinati a partire da oggi sarà proprio il direttore del Pronto Soccorso di Palermo Agostino Massimo Geraci 52 enne.

Agostino Massimo Geraci 52 enne – direttore del Civico di Palermo – sarà tra i primi ad essere vaccinati

Le prime 865 dosi sono giunte in Sicilia ieri sera con un aereo militare intorno alle ore 23.00. Custodite nella notte all’interno della caserma Scianna di Palermo in apposite celle frigorifere alla temperatura di -70 gradi sono state traferite al Civico dai militari.

I primi a essere vaccinati saranno nove rappresentanti dell’Ordine dei medici (uno per ogni provincia), cinque medici di medicina generale, cinque pediatri di libera scelta, cinque medici di continuità assistenziale e 10 rappresentanti del 118 (tra medici, infermieri e autisti soccorritori). Inoltre verranno sottoposti a vaccinazione tre rappresentanti dell’Ismett, tre della Fondazione Giglio di Cefalù e 15 dipendenti della stessa azienda ospedaliera Civico. Si comincia alle ore 11.30 ma già alle 10.30 sono attesi il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore alla Salute Ruggero Razza. La giornata di vaccinazioni di oggi sarà “dimostrativa” tant’è che il Ministero della Salute precisa in una nota che “le dosi di vaccino consegnate a tutti i Paesi europei per il 27 dicembre sono in numero “simbolico”.

In questa primissima fase, in Sicilia, saranno complessivamente 685 le persone che verranno sottoposte a vaccino, dal 4 gennaio prossimo invece si procederà secondo quanto stabilito dal Piano nazionale che ha profilato il target.

All’Italia arriveranno circa 470mila dosi ogni settimana.

 

 

GALLERY

 

Mostra di più

Fabiola Foti

38 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 20 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente assistente parlarmentare con mansioni di Ufficio Stampa presso il Parlamento Europeo. Fondatore della testata online L'Urlo.
Leggi Anche
Close
Back to top button