fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Vaccarizzo, domani in marcia contro la discarica nel cuore dell’Oasi del Simeto

Protesteranno contro la discarica in Contrada Coda Volpe gli abitanti di Vaccarizzo che per domani si ritroveranno alle ore 9 di fronte al Motel Torero (A114) per poi raggiungere a piedi la “Sicula trasporti” a pochi centinaio di metri. I cittadini si daranno appuntamento per dire “basta” non solo ai cattivi odori prodotti dall’impianto, ma anche ai potenziali problemi che le esalazioni potrebbero causare alla salute pubblica.

Lo segnala la Cgil di Catania. All’impianto è stata concessa un’ altra autorizzazione per la costruzione di una piattaforma per la lavorazione e la separazione dei rifiuti,  la cosiddetta indifferenziata.

I rifiuti arrivano  da tutte le parti della Sicilia e lo stabilimento si trova proprio nel cuore dell’Oasi del Simeto: “In virtù di quale criterio è stata concessa l’autorizzazione  per  costruire la piattaforma?  – si chiedono il segretario generale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, e il segretario confederale Claudio Longo– E pensare che oltre al terribile impatto ambientale, a circa 400 metri sorge una scuola che per fortuna, a differenza di tante altre, vede crescere di anno in anno le iscrizioni, al punto che le aule non sono più sufficienti e tanti alunni vengono trasferiti nella scuola di Librino.

In questi  giorni alcuni  bambini che frequentano il plesso scolastico si sono sentiti male avvertendo sintomi di intossicazione e vomito, quest’ ultimo fatto ha aumentato il livello di esasperazione, al punto tale che  ha indotto i genitori e i numerosi abitanti di Vaccarizzo (circa 4000) ad indire per la manifestazione di protesta per denunciare la gravità della situazione e che il sindacato decide di segnalare.

Si tratta di un’altra “emergenza”  come quella di  Misterbianco e di Motta, un’ altra ragione per non tergiversare sull’ argomento rifiuti e  ciclo dei rifiuti”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker