fbpx
NeraPrimo Piano

Spinto dall’acqua del torrente, uomo rischia di annegare in auto

Un 60enne rischiava di annegare a bordo della propria auto, a causa dell’allagamento del torrente Sbardasino.

Ieri pomeriggio i Carabinieri della locale Stazione, su richiesta telefonica di alcuni automobilisti, sono intervenuti in soccorso di un uomo di Castel di Iudica (CT) il quale, mentre transitava con la propria autovettura al Km 5+500 della S.S. 288, a causa della violenta perturbazione che ha colpito la zona di Ramacca, è stato investito da un fiume di acqua e fango creatosi per l’esondazione del torrente Sbardasino. L’inondazione rischiava di farlo finire fuori strada.

Continuando l’acqua ad aumentare il suo volume rischiando di far annegare l’uomo, gli agenti, resisi conto della gravità della situazione, hanno bloccato un escavatore transitante su quella strada e sono saliti a bordo del mezzo con l’intento di avvicinarsi alla vettura dell’uomo intrappolato per cingerlo alla vita con una corda e tirarlo su al di sopra dell’escavatore al fine di portarlo in salvo.

 

EG.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button