fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Universitaria violentata a Caltanissetta, fermati 5 nigeriani

Caltanissetta- Studentessa universitaria violentata, si è ritrovata nuda dentro la stanza di una casa in cui vi erano 5 nigeriani.

La ragazza, una 20enne di San Cataldo, Caltanissetta, che lo scorso 22 novembre festeggiando in un casolare di campagna bevendo alcolici con degli amici sino a perdere i sensi, si è ritrovata nuda nella stanca di una casa in cui si trovavano 5 nigeriani ed è stata obbligata ad avere ripetuti rapporti con quegli uomini e costretta a prostituirsi con altri stranieri.

A quanto pare la ragazza era stata drogata dai nigeriani, in modo da poterla tenere facilmente a bada.
Dopo giorni di torture, la giovane, notando i suoi carcerieri distratti, è riuscita a scappare ed a mettersi in contatto con i proprio genitori che inizialmente non si erano allarmati data l’abitudine della figlia di restare per diverse sere a casa di amici.

La giovane ha così denunciato le violenze subite ai militari di San Cataldo indicando l’abitazione in cui era stata tenuta rinchiusa.

Per i cinque arrestati, interrogati dal Giudice per le indagini preliminari, è stata disposta la detenzione in carcere.

Fonte Tgcom24, foto today24.it

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button