fbpx
LifeStyleNews in evidenza

Università di Catania: una laurea per il cane Melo?

Sulla pagina Spotted: UNICT uno studente dell’Università di Catania ha lanciato un’iniziativa per permettere al cane Melo di laurearsi

Si chiama Melo ed è un cane randagio il primo potenziale cane “laureato”:

università di catania un cane laureato
Melo il cane della Facoltà di Lettere dell’Università di Catania

Nessuna materia, nessun credito, ma un numero di presenze che supera quello di tanti docenti e tanti studenti. Una sorta di mascotte per il Monastero dei Benedettini e per gli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia che lo hanno “adottato”.

A proporre la laurea onorifica è stato uno studente dell’Università di Catania che sulla pagina Spotted:UNICT ha scritto il seguente post:

“Lui merita la laurea perché è più presente di studenti e professori messi insieme…. Per chi non lo conoscesse, lui è Melo, il mitico cane dei benedettini….. Se siete d’accordo a conferigli una laurea mettete “mi piace”……. Ovviamente la mia è una iniziativa simbolica……

 

 

Una sorta di petizione, dunque, per permettere a Melo di laurearsi dopo aver frequentato quel Monastero dei Benedettini spesso disdegnato da studenti non frequentanti e da professori (una minoranza ovviamente) non sempre presenti agli orari di ricevimento.

Ma, c’è chi sostiene altro, ovvero il fatto che il cane ha già avuto diverse proposte in merito, ma preferisce rimanere al suo posto, perché ama andare dietro alle studentesse.

C’è anche chi, come Mariachiara, propone una laurea con tanto di cerimonia:

“io sono d’accordo a patto che si organizzi una cerimonia seria per lui, con tanto di proclamazione, croccantini affinché non vada via mentre viene proclamato dottore, collare nuovo, foto (se vorrà concedercele) e video. ma in cosa lo facciamo laureare?”

Per giustificare la laurea del cane, Valerio cita Caligola:

“Se un cavallo può diventare senatore non vedo perché un cane non possa ottenere la laurea! E poi in questo periodo la danno proprio a cani e porci…”

Infine c’è Samantha che rimette la discussione su binari razionali:

Allora qualcuno gli porti una scatoletta ogni giorno. Se ogni giorno una persona diversa gli da una scatoletta e mette dell’acqua lui sarà un laureato felice”

La cosa certa è che in poco più di tre ore la petizione ha già raccolto più di 1500 like…

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button