CronacheUniversità

Università di Catania, eletta la nuova Rappresentanza sindacale

Si sono svolte da martedì 17 a giovedì 19 aprile le elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) dell’Università di Catania per il periodo 2018-2021.

L’affluenza – molto alta – è stata dell’88% degli aventi diritto, pari a 1131 votanti su un totale di 1276 elettori del personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo. Nella precedente tornata – risalente al marzo 2015 -, l’affluenza era stata dell’82%.

La lista più votata è stata la Federazione Cisl – Scuola, Università, Ricerca, con 441 voti (pari al 38,9%), seguita da Fgu Gilda Unams (235 voti – 20,7%), Flc Cgil (155 voti – 13,7%), Usb Pubblico Impiego (104 voti – 9,2%), Federazione Uil Scuola Rua (90 voti – 7,9%) e Snals Confsal (68 voti – 6 %). Trentasei le schede nulle e due le bianche.

Federazione Cisl – Scuola, Università, Ricerca ha ottenuto quindi sei seggi, assegnati a: Dario Maccarronello (194 preferenze), Giovanna Iurato (83 preferenze), Fabio Filippino (68), Giusi Agosta (58), Federico Parrinello (54) e Salvo Maugeri (48).

Fgu Gilda Unams ha ottenuto tre seggi con: Fabrizio Ligresti (139 preferenze), Salvatore Sicilia (51) e Giuseppe Greco (34). Due seggi a Flc Cgil con Sebastiano Finocchiaro (49 preferenze) e Gaetana Guastella (34). Stesso numero di seggi a Usb Pubblico Impiego con Antonio Messina (63 preferenze) e Giovanni Giuseppe Di Blasi (35). Un seggio a testa a Federazione Uil Scuola Rua (Alfredo Lo Presti con 54 preferenze) e a Snals Confsal (Giorgio Nicotra con 32 preferenze).

Rispetto alla tornata del 2015, Cisl conferma i suoi 6 seggi (la lista aveva ottenuto 392 voti); Uil Rua aveva ottenuto 4 seggi con 252 voti, Flc Cgil 3 seggi con 212 voti, Snals e Usb un seggio a testa con 84 e 26 voti.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.