fbpx
CronacheNewsUniversità

Università, cambio di orari e scarsa affluenza alla mensa di via Vittorio Emanuele

Da oggi la mensa universitaria di via Vittorio Emanuele cambia orario e servizi resi: resterà aperta solo a pranzo dal lunedì al venerdì, quindi niente cena, mentre il sabato resta chiusa, anche se la pizzeria ritorna a funzionare. Tutto convergerà in via Verona, residenza “Centro”(Oberdan), che sarà aperta invece pure la domenica e festivi.

Abbiamo fatto un giro al ristorantino di via Vittorio Emanuele, diversi i pareri degli utenti.

“Sinceramente a me sta bene – dice lo studente Antonio Patorniti – io usufruisco maggiormente dell’altra mensa, di via Oberdan; mi fa comodo avere anche la domenica a disposizione, anche se sinceramente avrei lasciato aperto il ristorantino anche il sabato

“Dal punto di vista di noi studenti è sicuramente un disagio questa chiusura – afferma Venera Lauria – però dal punto di vista imprenditoriale è una scelta quasi obbligata”.

Il cambio di orari ed il potenziamento dei servizi alla mensa Oberdan a discapito del ristorantino sarebbero da  attribuire infatti alla scarsa affluenza, ovvero pochi pasti erogati, registrata nei locali di via Vittorio Emanuele.

“Non sono d’accordo con questa decisione – risponde al contrario Chiara Patanè – perché io il sabato vengo a pranzo quindi mi dispiacerebbe alquanto. Non ci vado all’Oberdan, perché è fuori mano, non mi viene bene. Tutto il dipartimento di scienze umanistiche vieni qui perché è la più vicina”

Infine Valentina Drago: “Ritengo sia una cosa sbagliata perché bisogna avere una mensa in questa zona di Catania dal momento che è  vicina a diverse facoltà”. Coloro che abitano nella zona centrale tra piazza Teatro e Piazza Dante ed intendono cenare in via Verona (Oberdan) dovranno percorrere circa  30 minuti a piedi. Giusto quelli consigliati dal medico.

Tags
Mostra di più

Alberto S. Incarbone

21 appena compiuti ed una vita da studente davanti, di fronte a me vedo sempre nuove vie d'uscita. Gioco a fare il giornalista da quasi due anni, collaborando con TRA tv e Il Mercatino, anche se qualche volta mi diletto a fare il cameriere. Amo viaggiare a piedi per la Sicilia, ma soprattutto parlare, parlare con i vecchi. Radio, televisione, carta stampata e web non mi bastano: sogno una terra vergine da esplorare, in cui comunicare col pensiero. Nel frattempo mi trovate in giro ad intervistare qualcuno, sperando di fare domande intelligenti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker