fbpx
EventiSportUniversità

Unict: tra le polemiche Medicina trionfa al palio d’ateneo

Si è appena conclusa, con qualche polemica, la quattordicesima edizione del palio universitario dell’ateneo di Catania.

La competizione, composta da diverse discipline (Beach Tennis, Beach Volley, Beach Soccer, Tamburelli, Aquatic Runner, Staffetta, pallavolo, calcio a 5, basket, Tennis Tavolo, Scacchi, Bubble Soccer)  organizzata dal CUS con la collaborazione dei rappresentanti degli studenti negli organi collegiali dell’Università si è svolta presso il Villaggio Turistico “Le Capannine” (Playa di Catania) e gli impianti sportivi del CUS di Catania, tra ieri Mercoledì 24 ed oggi Giovedì 25 Maggio.

A trionfare nella competizione “goliardica sportiva”, come viene definita dagli organizzatori è stata la facoltà di Medicina, palioseguita al secondo posto da quella di Ingegneria ed al terzo da quella di Professioni Sanitarie.

Come detto non poche sono state le polemiche in merito ad alcune presunte irregolarità, in particolare nello svolgimento delle gare di canoa sembra essere stata segnalata l’assenza di alcune boe galleggianti, che avrebbe costretto alcuni atleti a condurre la canoa lungo il tragitto in direzione obliqua, causando un danno in termini di prestazione oltre che un pericolo per l’incolumità degli atleti stessi.

Qualche recriminazione sembra esserci stata anche per quanto riguarda il concorso di bellezza collaterale all’evento che ha eletto comemiss mister e miss palio 2017 Vitaliano Pappalardo e Julia Muller, le cui foto sono state votate on-line dai colleghi delle varie facoltà.

Insomma, sappiamo bene che dove ci sia da decretare vincitori e perdenti non sempre possa regnare la pace ma nonostante questo possiamo comunque andare fieri di una manifestazione che ogni anno continua a creare aggregazione tra numerosissimi studenti all’insegna dello sport e del sano agonismo.

 

 

 

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button