fbpx
EventiLifeStyleUniversità

Marranzano World Fest 2019 all’università di Catania

Giovedì 20 Giugno 2019 alle 17.30 nel cortile di Palazzo Sangiuliano a Piazza Università prende il via la 10ª edizione del Marranzano World Fest dedicata quest’anno ai Suoni Nomadi.

Il programma della prima giornata del Marranzano World Fest 2019 si aprirà con una conferenza concerto, coordinata dal musicologo Nico Staiti che vedrà la presenza di numerosi tra i musicisti che si esibiranno nei giorni successivi.  Fra questi Mimmo e Maria Bevilacqua (Musicisti e costruttori Rom dalla Campania); Asha Sapera e Nicolò Melocchi (Cultura Kalbeliya dal Rajasthan); Sanou e Diara (Cultura Tuareg dal  Mali); Gelen Velez (USA) e Tran Quang Hai (Vietnam).

Il programma del Marranzano Fest si concluderà con una serie di video proiezioni dedicate alla cultura rom. Tra i quali ritroviamo pertanto il documentario Kajda, sulla musica femminile dei Rom del Kosovo, diretto dallo stesso Staiti.

Poi, dal 21 al 23 giugno il Festival si trasferirà, con un ricchissimo programma di concerti e laboratori, nella splendida cornice del Monastero dei Benedettini.

Il progetto, ideato e diretto dal musicista ed etnomusicologo catanese Luca Recupero con l’Associazione MoMu Mondo di Musica, è prodotto dall’Associazione Musicale Etnea (AME). L’associazione, storica istituzione concertistica catanese, sarà infatti ospitata nel grande cartellone della rassegna Porte Aperte 2019 in collaborazione con l’Università degli studi di Catania.

Punto di riferimento per un ambito culturale ampio e variegato in cui la ricerca etnomusicologica si incontra con la pratica musicale e con la divulgazione e la salvaguardia del patrimonio musicale di tradizione orale, l’edizione di quest’anno vedrò il ritorno a Catania di alcuni dei principali artisti che hanno contrassegnato la storia del festival, come Glen VelezTran Quang Hai, Aron Szilagyi e Fabio Tricomi. L’edizione sarà quindi caratterizzata dalla presenza a Catania di un gruppo di musicisti Kalbeliya, Gitani del Rajasthan (India), con la celebre danzatrice e cantante Asha Sapera da Jodhpur.

Ad arricchire il programma del Marranzano World Fest di quest’anno, una nuova produzione originale in prima assoluta che vede insieme il desert blues dei Terakaft (Mali), musicisti Tuareg del Sahara, con il blues siciliano di Cesare Basile.

Oltre ai concerti, il MWF offre la possibilità di approfondire la conoscenza delle culture musicali con     la ormai tradizionale conferenza-concerto di apertura, e con un ricco programma di workshop che da sempre caratterizza il festival fornendo al pubblico locale e internazionale occasioni  uniche  per entrare a contatto con straordinari virtuosi e con portatori delle tradizioni musicali della Sicilia e di tutto il mondo.

Infine ci piace segnalarvi che, grazie alla collaborazione di numerosi partner, il MWF diventa finalmente una manifestazione PLASTIC FREE, e include tra i propri obbiettivi la promozione dipratiche ecosostenibili da adottare a livello individuale e collettivo. Scoprite tutte le nostre iniziative a salvaguardia dell’ambiente e il programma completo sul sito ufficiale

www.marranzanoworldfest.org  

PROGRAMMA

Gio 20/06  OPENING:

Ore 17:30 Palazzo Sangiuliano.

Conferenza-concerto

“Culture musicali delle popolazioni nomadi: Esperienze a confronto” Coordinamento scientifico: Prof. Nico Staiti (Università di Bologna);

Presentazione degli artisti ospiti e delle rispettive culture di provenienza:

Mimmo e Maria Bevilacqua (Musicisti e costruttori Rom dalla Campania)

Asha Sapera e Nicolò Melocchi (Cultura Kalbeliya dal Rajasthan)

Sanou e Diara (Cultura Tuareg dal  Mali) E con la partecipazione di:

GLEN VELEZ (USA), TRAN QUANG HAI (Vietnam)

Ore 20:00 Teatro Machiavelli

Aperitivo Inaugurale e Proiezione dei film documentari: 

Kajda, sulla musica femminile dei Rom del Kosovo (70’)

One ceremony two perspectives (18’), su una festa di nozze rom in Germania

 

Ven 21/06 MARRANZANITE

Ore 21:15          Monastero dei Benedettini: Chiostro di ponente

RADUNO DEI MARRANZANISTI SICILIANI,

ALBAFAR (Sicilia), DUO AMUNÌ (Francia/Italia),

KIAN WIND (Germania), ANWAR HUSSAIN (Rajasthan, India),

FABIO TRICOMI (Sicilia), ARON SZILAGYI (Ungheria), TRAN QUANG HAI (Vietnam)

GLEN VELEZ (USA)

 

Sab 22/06  SICILIA INCONTRA IL MONDO

Ore 21:15          Monastero dei Benedettini: Cortile esterno

CHRIS OBEHI (Nigeria/Palermo)

JACARÀNDA – Piccola Orchestra Giovanile dell’Etna (Sicilia)

KALBELIYA – Gitani del Rajasthan (India)

 

Dom 23/06  SUONI NOMADI

Monastero dei Benedettini: Cortile esterno

Ore 10-18          Vibrazaar – Mercatino musicale ed eco-logico del MWF 

Mercatino musicale ed eco-logico del MWF. Laboratori e attività per bimbi, ragazzi e genitori. Raduno dei marranzanisti e dei costruttori. Cucina etica a Km0 e molto altro …

Ore 21:15          Concerto di chiusura

MIMMO e MARIA BEVILACQUA – Tammurriate e tromme delli zingari (Campania)

A VUCI LONGA* – Matilde Politi, Simona Di Gregorio, Maura Guerrera (Sicilia)

TERAKAFT & CESARE BASILE (Mali/Sicilia)

Desert Blues vs Etna Blues (prima assoluta).

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.