fbpx
Primo PianoUniversità

Unict, al via i tirocini curriculari a distanza con Coursera for Campus

L’Università di Catania attiva i tirocini a distanza con la piattaforma Coursera for Campus. 

L’Ateneo consentirà, in tempi brevissimi, anche se solo fino al termine dell’emergenza, di realizzare le attività di tirocinio per i propri studenti. Questo lavoro sarà possibile usufruendo della più grande e qualificata piattaforma al mondo di formazione on line.

Attraverso questa offerta fino a 5 mila studenti e studentesse dell’Università di Catania potranno avere accesso gratuito a 3.800 corsi di alta qualità e 400 specializzazioni. Tutto principalmente in lingua inglese, forniti da importanti università e aziende.

Gli atenei più prestigiosi: da Yale all’Imperial College of London

Tra i partner di Coursera, sia come clienti che come fornitori di corsi, ci sono atenei quali Yale, Duke University,
Johns Hopkins University, Michigan, Colorado, Illinois, e, in Europa, la University of London, l’Hec di Parigi, l’Imperial College of London, e ancora multinazionali quali Ibm, Google, Intel.

I contenuti dei corsi  riguardano l’economia, la tecnologia, la scienza dei dati, l’informatica, IT e Cloud Computing, arte e letteratura, health care, fisica e ingegneria, le lingue e altro ancora.

Gli studenti che aderiranno dovranno prenotarsi sul sito internet dell’Università di Catania entro il 4 maggio prossimo. Successivamente riceveranno un invito da Coursera nella propria casella di posta istituzionale. Da a qui potranno creare il proprio profilo e accedere ai corsi prescelti, attivandoli entro il 31 luglio e completando le attività entro il 30 settembre 2020.

L’Unict è tra le poche università italiane ad aver aderito

«Siamo uno dei pochi atenei italiani ad aver aderito a questa piattaforma di altissima qualità. Anche se intendiamo utilizzarla a questo scopo solo fino a quando rimarranno vietate le attività di tipo tradizionale presso aziende o enti», sottolinea il rettore Francesco Priolo.

«Chi aderirà e seguirà con regolarità i corsi proposti – prosegue il rettore – avrà l’importante opportunità di approfondire le proprie conoscenze scientifiche. Ma anche accrescere le soft skills, imparare le lingue, migliorare le competenze relative ad alcuni software».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker